L’aristocrazia a Roma: Palazzi e/o ville suburbane

Palazzi e/o ville del potere a Roma tra ‘500 e ‘800

Ei fu il tempo in cui l’aristocrazia romana godeva di un enorme potere in tutta Europa? Chissà! Qualcuna si è estinta, qualche altra si trasformata… Fino alla rivoluzione industriale si trattava di latifondisti ma anche di imprenditori del tessile, della metallurgia e/o della stampa, ed erano anche banchieri! Vivevano in enormi palazzi di lusso, spesso lungo la via del Corso, o anche nella zona adiacente. In questi palazzi allestirono lunghe gallerie di rappresentanza, con una cospicua collezione di opere d’arte. A scelta propongo:

Palazzo Doria-Pamphilj e la sua collezione.
Palazzo Barberini e la sua cospicua collezione soprattutto seicentesca
La Galleria Borghese ed il suo parco

 

CONTATTI

Per maggiori informazioni su una delle mie attività o eventi, incontri o conferenze online, utilizza uno dei contatti riportati di seguito.